Voglia di un hamburger in salsa diversa dal solito? Vi proponiamo le nostre ricette preferite di hamburger vegani a base di ceci, fagioli, spinaci e altri buonissimi ingredienti.

Tanti consigli su quale cottura scegliere per cucinare gli hamburger vegani, i migliori ingredienti per impanare e altri trucchetti salva-vita! Ovviamente non bisogna essere per forza vegani o vegetariani per apprezzare queste ricette cruelty free, perché il risultato è davvero eccezionale e soddisfa il palato di tutti, grazie anche all’abbinamento con tantissime salse vegane buone da leccarsi le dita. Non ci credete? Provate le nostre ricette!

 

Hamburger vegano: ingredienti

La versione vegetariana dell’hamburger e gli hamburger vegani possono essere fatti senza uova e nessun derivato della carne. Per questo motivo, la ricetta soddisfa le esigenze dei vari stili di alimentazione e si può inserire nella lista delle ricette vegetariane e vegane adatte a tutti. Gli ingredienti possono spaziare dalle verdure (spinaci, melanzane, patate, carote, cavolo, zucchine, ecc) ai legumi (ceci, lenticchie, fagioli, piselli, ecc) fino ai nuovi cereali, adatti anche a celiaci (cous cous, grano saraceno, quinoa, farro, ecc).

Curiosi? Vediamo qualche ricetta e i migliori abbinamenti con salse vegane!

 

Hambuger vegani con legumi: lenticchie, ceci, fagioli, piselli & Co

I burger di legumi sono quelli che più di tutti si avvicinano all’ hamburger americano. Sia per consistenza che per gusto ma, non meno importante, soprattutto sotto l’aspetto nutrizionale. Gli hamburger di lenticchie o fagioli, infatti, contenendo legumi che garantiscono un importante apporto di proteine in sostituzione a quelle che nell’hamburger classico fornirebbe la carne.

L’hamburger vegano è croccante fuori e morbido all’interno, perfetto da abbinare con della senape

oppure con una combinazione di seitan e fagioli rossi.

Da provare anche l’hamburger vegano con ceci e fave da assaggiare in abbinamento alla salsa al curry­, spaziale! Ma la nostra ricetta preferita è quella del burger di fagioli cannellini e lime: il lime sgrassa un po’ il sapore dei fagioli e rende il tutto più piacevole e delicato. Ma qual è la salsa vegan da abbinare all’hamburger di fagioli? E’ perfetto l’abbinamento con una freschissima salsa allo yogurt, una speziata salsa al curry oppure con maionese vegana.

L’hamburger di lenticchie vegan si mangia con maionese vegana ovvero senza uova. Si possono preparare hamburger di ogni tipo: burger di lupini, hamburger vegetariano di fave, burger di cicerchie e per tutte le ricette il procedimento è molto simile. Cuocete i legumi e poi schiacciateli con la forchetta o frullateli prima di unirli agli altri ingredienti, panateli a piacere e procedete alla cottura in forno o in padella.

hamburger di legumi 

 

Hambuger vegani con verdure: spinaci, carote, patate

Come far mangiare le verdure ai bambini? Basta presentarle in modo diverso: magari in forma di sfiziosa polpetta schiacciata e accompagnata da irresistibili patatine fritte!

Decisamente una variante sfiziosa. Provate ad esempio gli hamburger di zucchine, cavolfiore o melanzane: sarà un successo. Iniziamo dal burger di zucchine, erba cipollina e farina di grano saraceno, perfetto perché senza glutine, quindi adatto anche a celiaci. Dà il meglio di sé in abbinamento con una salsa a base di pomodoro come la salsa ketchup barbecue.

Buonissima anche la ricetta degli hamburger vegetali con asparagi e carote sempre in abbinamento a una salsa vegana Develey

Da provare anche l’hamburger vegan spinaci e tofu, una vera scoperta! Oppure sempre tra le ricette più popolari gli intramontabili medaglioni di patate e spinaci, forse l’hamburger vegetariano per eccellenza. Che ne dite poi di provare i burger di cavolo? Very chic l’abbinamento cavolo nero e mandorle.

La ricetta che farà impazzire tutti? Portate in tavola i burger di asparagi, carote e patate. Deliziosi se abbinati a una cremosa salsa dressing alle erbette.

Un’altra ricetta? Provate i burger di broccoli, patate e coriandolo da rendere calienti con un bel tocco di salsa piccante. Anche in questo caso il procedimento alla base è lo stesso per tutte le ricette: bollite le verdure, schiacciatele o frullatele, mescolate il composto con un ingrediente addensante e procedete alla cottura.

 

Hamburger vegan di cereali: farro, quinoa, amaranto

Per un pieno di proteine, i burger di quinoa e lenticchie sono perfetti, provateli in abbinamento a una buonissima salsa barbecue oppure alla salsa messicana: sapranno sorprendervi con un’esplosione di gusto!

Ideali anche per chi è affetto da celiachia perché questo è un cereale senza glutine. La nostra ricetta prevede di abbinarli a barbabietola rossa e un delizioso hummus di ceci per donare cremosità. Aggiungete pure al composto semi di sesamo, mandorle tritate o noci, per un risultato ancora più gustoso e una sferzata di energia!

Ad esempio, non vi fa già venire l’acquolina in bocca il burger di riso integrale, quinoa e noci? Molto proteico, ricco di fibre e omega 3 ma soprattutto de-li-zio-so!

hamburger di cereali

 

Come legare gli hamburger vegani?

In base al tipo di ingredienti scelti il composto potrebbe risultare più o meno compatto. Niente panico! Anche se alcune varianti di burger vegani potrebbero avere più bisogno di altre di un “legante” abbiamo tanti ingredienti che ci vengono in soccorso.

Ad esempio, possiamo usare le patate lesse una volta schiacciate. Perfette per unire il composto e anche buonissime, quindi arricchiscono il gusto e donano una consistenza soffice ai burger, senza renderli secchi. Un altro ingrediente utile è la farina, in particolare la farina di mais, di ceci o di soia. Utilizzate invece la farina 00 oppure pane grattugiato per creare la panatura di burger dalla croccante crosticina!

Infine, consigliamo di cuocere gli hamburger vegani al forno ma possono essere fatti anche in padella o alla piastra. Le variazioni sul tema sono praticamente infinite, a voi la scelta: sperimentate, mischiate, osate!

Buon vegan burger a tutti!

E ricordate che le salse Develey nascono per salsare la vita a tutti, quindi provatele!